Esperienza della Famiglia Katzemberger

Il nostro sogno era  vivere in una casa indipendente, che i nostri figli avessero spazi privati dove studiare e dormire, uno studio per eventuali attività lavorative. Ampi spazi comuni dove cucinare, mangiare e trascorrere insieme il tempo. Volevamo anche un bel giardino per far correre il nostro cane e la coniglietta e per tutta la famiglia fare grill fuori nella bella stagione.

Non volevamo garage sottoterra, con i rischi di bombe d´acqua e infiltrazioni che si sentono in giro, abbiamo optato per box e zona giorno al piano terra. Al piano mansardato abbiamo la zona notte.

Nella ricerca dello stile che più si addicesse al nostro desiderio, abbiamo dovuto scendere a compromessi. Le direttive del Comune ci hanno imposto molti vincoli. Vincoli dettati dal dare al quartiere una identità ben definita.

A livello di comfort e tecnica volevamo una casa che non scendesse a compromessi. Involucro con tenuta termica da casa passiva, impiantistica con pompa di calore, caldo e freddo a pavimento. Ventilazione meccanica controllata con batterie di filtri multiple, dato che nostro figlio soffre di allergie, deumidificazione incorporata, con preriscaldamento e raffrescamento dell´aria. La casa è integrata da un impianto fotovoltaico  da 3 KW, da che funzionante, ha ridotto i consumi di circa il 30%. La casa non necessità di rete gas, è alimentata con fotovoltaico e elettrico. I costi di mantenimento annui si aggirano sui 700 € per circa 250 m2 di casa. A livello di comfort e consumi non potremmo chiedere di più.

Classe energetica: A++++
Superficie lorda: 209 m2 casa + 41 Garage + 24m2 Porticato
Anno di costruzione 2016
Durata cantiere: 80 giorni